10 ottobre 2014

ALLEATI PER IL TEMOLO

Lo scorso venerdì 10 ottobre, presso l'allevamento di Locarno della Società Valsesiana Pescatori Sportivi, è stata sottoscritta un'importante lettera di comuni intenti, in favore del recupero del Temolo, pesce caratteristico del Sesia e preda molto ambita dai pescatori sportivi, che da alcuni anni attraversa un periodo di grave declino.
È stato infatti sancito l’impegno fra Savino Re, Presidente della SVPS, Tiziano Putelli, in rappresentanza dell'Ufficio Caccia e Pesca del Canton Ticino, e Flavio Nollo, in rappresentanza del Canton Grigioni, finalizzato alla salvaguardia e al recupero del temolo autoctono. La SVPS da alcuni anni è infatti riuscita a completare l'allevamento in completa cattività dei temoli del Sesia, grazie all'impegno dei responsabili e dei tecnici della SVPS, e con l'aiuto del consulente ittiologo dr. Cesare Puzzi della GRAIA Srl.
I temoli presenti nell'allevamento sono stati testati geneticamente dai migliori istituti di ricerca ittiologica europei, e sono davvero pesci di grande pregio e originari del Sesia. Insieme ai due Cantoni elvetici si intende costruire un grande progetto comune per il recupero del temolo nell'intero Fiume Sesia e possibilmente anche negli altri fiumi dai quali è scomparso o dove sia fortemente rarefatto.
Tra essi vi sono anche il Ticino elvetico e il suo tributario Fiume Moesa, per il quale si giustifica l'interesse del Cantone dei Grigioni.
Venerdì 10 ottobre 2014 è quindi una data importante per il Sesia e per i suoi pesci, oltre che per i tanti pescatori appassionati che amano questa valle e questo pesce. Alla presenza dell'assessore provinciale Angelo Dago un nucleo di piccoli temoli è stato consegnato ai tecnici cantonali, con destinazione la pescicoltura cantonale di Cama, nel Canton Grigioni, dove si metteranno a punto i metodi e le migliori tecniche per allevarli, scambiando esperienze e dati con i tecnici della SVPS. Mettere in comune le conoscenze e i pesci aumenterà infatti le probabilità di pieno successo e si confida che in qualche anno si potranno seminare migliaia di temolini nelle acque valsesiane e dei cantoni svizzeri coinvolti. Le peculiarità dei temoli della Valsesia, e le capacità della SVPS e dei suoi validi collaboratori, in primis Flavio Riva che gestisce l'allevamento, hanno permesso di far apprezzare e conoscere la Valsesia anche oltre confine, e di stabilire un proficuo contatto e una collaborazione di sicuro vantaggio per tutti, a partire dai temoli.

(Visita la sezione del sito "Informazioni" per date e regolamento della pesca al Temolo, aperta fino a fine Novembre).