COME DISTINGUERE TRA "IBRIDO DI TROTA MARMORATA" E "TROTA MARMORATA”

Per distinguere tra la trota marmorata pura e la trota ibrido di marmorata e fario, la differenza di livrea (fenotipo) di seguito riportata è quanto deve essere considerato per ottemperare al regolamento.

Un esemplare di trota viene considerato ibrido di marmorata se la sua livrea presenta, oltre alla caratteristica marmoreggiatura, anche delle macchie di colore rosso, solitamente di piccole dimensioni, sul tronco o sui fianchi ed una macchia scura, nera o bluastra, a livello dell’opercolo (tra occhio e apertura branchiale). La presenza di entrambe le condizioni (macchie rosse e macchia scura sull'opercolo) determinano l'Ibrido.

Importante ricordare che queste caratteristiche della livrea vanno considerate negli esemplari adulti, in quanto anche i giovani esemplari di trota marmorata potrebbero presentare delle piccole macchie rosse che poi nel corso del loro sviluppo vanno a sparire. Pertanto invitiamo tutti i pescatori che abbiano dubbi o incertezze nel riconoscere se una cattura effettuata è ibrida, a considerarla "trota marmorata" e quindi a rilasciarla con tutte le dovute accortezze per salvaguardare la specie.

(Di seguito alcune foto come semplice riferimento di possibili livree di ibrido).

Esempio livrea di Trota Marmorata Pura

Esempi ibridi di Trota Marmorata